Sessione Poster Congresso Regionale SIP Puglia e Basilicata 2017

 

bici

BORGIA et al

COLAVERO_1

COLAVERO_2

DE LUCA, GRIMALDI et al

DE LUCA, POTENZA et al

FALSETTI et al

FAZIO et al

GRECO et al

GRIMALDI et al

LOFANO et al

MANFREDA et al

PAPAGNI et al

PATANE’ et al

PERRONE et al

RENNA et al_1

RENNA et al_2

RUTIGLIANO et al

STARACE et al_1

STARACE et al_2

STARACE et al_3

STARACE, ALTAMURA, PETITO et al

STARACE, ALTAMURA, SAPONE et al 

 

Congresso Regionale Società Italiana di Psichiatria Sezione Puglia e Basilicata

 

ICard SIP

Congresso Regionale Società Italiana di Psichiatria Sezione Puglia e Basilicata

I Disturbi Psichiatrici nei Giovani: la continuità nell’assistenza e gli interventi precosi

Lecce 30-31Ottobre 2017

La diagnosi, la cura e il recovery dei disturbi psichiatrici gravi sono processi complessi, i cui esiti sono condizionati dalla loro multidimensionalità sintomatologica e, soprattutto, dall’organizzazione dei Servizi psichiatrici. Questi dovrebbero costituire una base fortemente facilitante per l’avvio e lo sviluppo di programmi specifici di individuazione e intervento precoce, grazie alla messa in atto di concetti fondamentali quali la territorialità, la presa in carico globale, il lavoro in équipe, l’orientamento sociale e comunitario.

 

 

CARD_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017

SCHEDA_ISCRIZIONE_SIP_P_B_LECCE_2017_OK

LOCANDINA_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017

BROCHURE_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017_PAGINE

Nuovi Lea e Servizi di salute mentale: la posizione della SIP

download-q

I nuovi Lea possono essere l’occasione di riorganizzare le risposte terapeutiche dei Dipartimenti di Salute Mentale purché si individuino a livello nazionale risorse e priorità da imporre a tutte le Regioni. Si focalizzi l’adeguamento dei servizi a livello nazionale su almeno un obiettivo per ogni Pdta attraverso la priorità clinica. Indispensabile inserire il livello di risorse vincolate alla salute mentale

pubblicato su quotidiano sanità Mercoledì 25 GENNNAIO 2017

scarica articolo nuovi-lea-e-servizi-di-salute-mentale

La Società Italiana di Psichiatria invita al Congresso scientifico ‘Le Depressioni’, Milano, 11 e 12 Novembre 2016

schermata-2016-10-26-alle-22-40-46

programma_19_10

Durante il Congresso, in cui verranno trattate l’eterogeneità delle manifestazioni depressive, le correlazioni con le fasi vitali, le implicazioni per il trattamento e la prognosi, verrà presentato il Libro Bianco sulla Depressione, il primo su quella che rappresenta oggi la principale sfida di salute globale.

Info e programma completo sul link.

Convegno Regionale ‘Riabilitazione psicosociale tra recovery e nuovi bisogni, ovvero, in salute mentale nessun luogo è un’isola’, Bari 10.11.2016 – Società Italiana Riabilitazione Psicosociale Puglia

schermata-2016-10-24-alle-20-24-51schermata-2016-10-24-alle-20-25-04

Iniziativa congressuale della SIRP Puglia, in cui si parlerà di recovery e nuovi bisogni. Nella brochure troverete oltre al rationale, una sorta di esergo che vuol essere un invito a continuare a impegnarsi  su questi temi:

<<Vorremmo discutere in questo Convegno sulla ipotesi che il modello del recovery possa essere un processo/esito valido ed appropriato in ogni luogo e per ogni soggetto della salute mentale.

E’ una ipotesi teorica e perciò va valutato se è vera.

E’ un enunciato etico e pertanto bisognerebbe lavorarci per renderlo reale>>.

Società Italiana di Psichiatria: Appello per la Salute Mentale promosso da SIEP

La Società Italiana di Psichiatria aderisce , collabora e diffonde l’Appello per la Salute Mentale promosso dalla SIEP –rivolto alle Istituzioni Regionali e Nazionali per restituire priorità al tema della Salute Mentale di Comunità, oggi letteralmente sparita dall’agenda politica sanitaria italiana. Riteniamo che ciò possa e debba essere realizzato innanzitutto attraverso una puntuale azione di conoscenza, diffusa, partecipata, trasparente, che coinvolga tutti i portatori di interessi.

[…] Aderire, sia individualmente che in nome delle Associazioni che si rappresentano, è semplice: basta inviare una mail all’indirizzo appellosalutementale@gmail.com con ADERISCO nell’oggetto o nel corpo del messaggio, aggiungendo se si vuole le proprie osservazioni e commenti.

Vi chiediamo di diffondere l’Appello ai vostri contatti, sui vostri siti, nei forum di discussione, perché esso possa giungere al maggior numero possibile di persone interessate.

Raccoglieremo le adesioni sino al 10 ottobre p.v. per giungere successivamente ad un’occasione pubblica di confronto con i rappresentanti istituzionali, della quale daremo ampia informazione.

scarica appello condiviso da SIP appello-salute-mentale

scarica appello promosso da SIEP appello-per-la-salute-mentale

Piano d’azione per la salute mentale, 2013-2020

copertina

Il benessere mentale è una componente essenziale della definizione di salute data dall’OMS. Una buona salute mentale consente agli individui di realizzarsi, di superare le tensioni della vita di tutti i giorni, di lavorare in maniera produttiva e di contribuire alla vita della comunità.

La salute mentale è importante ma, a livello mondiale, dobbiamo lavorare ancora molto per garan- tirle il giusto spazio. Bisognerà invertire molte tendenze sconvenienti – i servizi e le cure nell’ambito della salute mentale troppo spesso dimenticati, le violazioni dei diritti umani o la discriminazione di cui sono vittime le persone con disturbo mentale o con disabilità psicosociali.

scarica il documento who-2013-2020

Piano d’Azione Europeo per la Salute Mentale

copertina-eu-150x150

I disturbi mentali rappresentano una delle maggiori sfide per la sanità pubblica nella Regione Europea dell’OMS in termini di prevalenza, carico della malattia e disabilità, giacché colpiscono oltre un terzo della popolazione ogni anno. In tutti i paesi, i problemi di salute mentale hanno una prevalenza di gran lunga maggiore tra i soggetti più svantaggiati.

Il presente documento propone un disegno per un Piano d’Azione Europeo per la Salute Mentale che riprende i quattro ambiti prioritari di Salute 2020 (Health 2020), la nuova politica di riferimento europea per la salute e il benessere, e fornisce un contributo diretto alla sua realizzazione.

scarica il documento who-eu