Congresso Regionale Società Italiana di Psichiatria Sezione Puglia e Basilicata

 

ICard SIP

Congresso Regionale Società Italiana di Psichiatria Sezione Puglia e Basilicata

I Disturbi Psichiatrici nei Giovani: la continuità nell’assistenza e gli interventi precosi

Lecce 30-31Ottobre 2017

La diagnosi, la cura e il recovery dei disturbi psichiatrici gravi sono processi complessi, i cui esiti sono condizionati dalla loro multidimensionalità sintomatologica e, soprattutto, dall’organizzazione dei Servizi psichiatrici. Questi dovrebbero costituire una base fortemente facilitante per l’avvio e lo sviluppo di programmi specifici di individuazione e intervento precoce, grazie alla messa in atto di concetti fondamentali quali la territorialità, la presa in carico globale, il lavoro in équipe, l’orientamento sociale e comunitario.

 

 

CARD_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017

SCHEDA_ISCRIZIONE_SIP_P_B_LECCE_2017_OK

LOCANDINA_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017

BROCHURE_CONGRESSO_SIP_LECCE_2017_PAGINE

Indagine conoscitiva sul termine Schizofrenia

La Società Italia di Psichiatria intende promuovere un’indagine sull’opinione degli psichiatri italiani sul termine schizofrenia

 

Ti preghiamo dopo aver compilato il questionario di girarlo via mail ai soci della tua Sezione Regionale chiedendo di girarlo alla Segreteria Nazionale della SIP

 

Questionario sul termine schizofrenia

Renaming schizophrenia Presidenti e Segretari regionali

Nuovi Lea e Servizi di salute mentale: la posizione della SIP

download-q

I nuovi Lea possono essere l’occasione di riorganizzare le risposte terapeutiche dei Dipartimenti di Salute Mentale purché si individuino a livello nazionale risorse e priorità da imporre a tutte le Regioni. Si focalizzi l’adeguamento dei servizi a livello nazionale su almeno un obiettivo per ogni Pdta attraverso la priorità clinica. Indispensabile inserire il livello di risorse vincolate alla salute mentale

pubblicato su quotidiano sanità Mercoledì 25 GENNNAIO 2017

scarica articolo nuovi-lea-e-servizi-di-salute-mentale

Rapporto salute mentale: Analisi dei dati del Sistema Informativo per la Salute Mentale Anno 2015

immagine-rsm-2015ESTRATTO PRESENTAZIONE DEL VOLUME

Il Rapporto sulla Salute Mentale 2015 illustra nel dettaglio i principali dati sull‟utenza, le attività e il personale dei Servizi di Salute Mentale in Italia riferiti all‟anno 2015.
Tale Rapporto si compone di una introduzione, tre parti centrali che costituiscono il cuore dell‟analisi e un‟appendice conclusiva.
Nell‟introduzione è riportato l‟oggetto, la finalità nonché una sintesi della dimensione del fenomeno e dei principali risultati.
Nella prima parte del volume sono delineati i tratti principali dei servizi di salute mentale anche in relazione alle strategie degli organismi internazionali.
Il fulcro del Rapporto è nella seconda parte in cui, dopo una breve premessa riguardo la metodologia d‟analisi adottata per la produzione del documento (Capitolo 3), si fornisce un approfondimento concernente la completezza e la qualità dei dati rappresentati (Capitolo 4).
La terza parte del Rapporto ha l‟obiettivo di completare il quadro delineato tramite la rilevazione del Sistema Informativo Salute Mentale (SISM), offrendo al lettore una panoramica delle evidenze emerse da ulteriori fonti informative (Capitolo 12).
Il volume termina con un‟appendice contenente ulteriori tabelle e rappresentazioni grafiche non presenti all‟interno dei capitoli.

Scarica rapporto-salute-mentale-anno-2015

Scarica sintesi_presentazione_rapporto